Il Consorzio Mipa (Consorzio per lo sviluppo delle metodologie e delle innovazioni nelle pubbliche amministrazioni) è un ente senza scopo di lucro costituito nel 1997 a partire dall’esperienza maturata nell’ambito del Progetto finalizzato del Consiglio nazionale delle ricerche, Cnr, sull’organizzazione e il funzionamento delle pubbliche amministrazioni.

Il Consorzio Mipa sviluppa e diffonde metodologie per l’innovazione organizzativa e gestionale, la valutazione delle politiche pubbliche e dell’azione amministrativa, il benchmarking e il miglioramento della qualità. Promuove e svolge studi e ricerche sull’organizzazione e il funzionamento delle amministrazioni pubbliche centrali, regionali e locali e sull’interazione con soggetti privati. Progetta e realizza azioni formative fondate sulle attività di ricerca che svolge. Si propone come tramite per lo scambio di esperienze fra amministrazioni, con lo scopo di migliorarne la funzionalità. Raccoglie, analizza, cataloga e diffonde informazioni sulle innovazioni nelle amministrazioni pubbliche italiane e di altri paesi, in particolare dell’Unione europea.

Il Consorzio Mipa realizza le proprie finalità attraverso attività di ricerca e consulenza in campo economico, giuridico-amministrativo, organizzativo, statistico, dell’informazione e della comunicazione. Svolge interventi di assistenza tecnica in favore di amministrazioni, enti pubblici e soggetti privati. Promuove incontri di studio per favorire lo scambio di esperienze e organizza iniziative di formazione specialistica per il personale pubblico e privato.

 

intestazione_pie
intestazione_news

XXIX Conferenza SIEP 2017 (Società italiana di economia pubblica): il Consorzio MIPA partecipa ai lavori presentando un paper sul tema: "Le fusioni dei comuni in Italia: un fenomeno in crescita"

Il Consorzio MIPA ha partecipato alla XXIX Conferenza SIEP 2017 tenutasi a Catania il 21 e 22 settembre 2017 per la presentazione del paper al quale hanno contribuito Dario Cirillo e Fabio Massimo Lanzoni: "Le fusioni dei comuni in Italia: un fenomeno in crescita".

Il paper analizza il fenomeno della fusione dei comuni in Italia con particolare riferimento alle recenti innovazioni normative che si propongono di incoraggiare il fenomeno attraverso la corresponsione di rilevanti contributi. Il lavoro approfondisce le motivazioni economiche alla base della fusione (dimensione ottima ed economie di scala), e si sofferma sul confronto tra la fusione e il livello di aggregazione sub-ottimale rappresentato dall’Unione .

Il paper presenta anche uno studio di caso frutto del lavoro di analisi svolto insieme alla società di studi economici Nomisma, per la realizzazione dello Studio di fattibilità per il progetto di riorganizzazione istituzionale dell'Unione Terre di Castelli e del comune di Montese in Provincia di Modena. L’analisi di caso ha consentito la ricostruzione delle criticità che si riscontrano in processi di questa natura (la partecipazione, la resistenza delle strutture politico-amministrative, le difficoltà di misurare ex-ante i possibili guadagni di efficienza), che bilanciano gli indubbi vantaggi che l’approssimazione di una dimensione ottima rende possibili nella gestione di molte funzioni.

I nostri principali clienti

Consorzio MIPA

  Via Arenula, 16 - 00186 Roma

 

  Tel: (+39) 06-6830-1504

  

  Fax: (+39) 06-6871-006

 

  Email: mipa@consorziomipa.it

 

  Pec: consorziomipa@pec.it

 

Per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito utilizziamo cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Consulta l'informativa estesa per saperne di più e/o per limitare l'uso dei cookie. Grazie e buona navigazione.